Come caricare i bagagli in auto?

L'estate è ormai cominciata e la maggior parte degli automobilisti è pronta per mettersi al volante e raggiungere la meta prescelta per le tanto attese vacanze.
L'auto, infatti risulta essere uno dei mezzi preferiti per andare in vacanza, per il fatto di poter caricare i bagagli senza prestare troppa attenzione a peso, ingombro e dimensioni; ma è veramente così?
In realtà, forse non tutti sanno che esistono limitazioni fornite sia dal costruttore della vettura sia dal Codice della Strada che stabilisce accortezze e sanzioni da applicare all'automobilista indisciplinato.
Il codice della strada stabilisce, infatti, sia regole precise sul peso dei bagagli da mettere in auto e sul loro posizionamento, olsia le sanzioni  che possono andare da un minimo di 84 euro a un massimo di 335 euro mentre possono arrivare fino a oltre 1000 euro se il veicolo a pieno carico supera la soglia complessiva indicata sulla carta di circolazione.

Sistemare i bagagli in auto, specie se questi sono particolarmente ingombranti, può diventare un vero e proprio stress.
Innanzitutto bisogna prestare attenzione al numero di valigie e al loro peso: ogni modello di automobile ha un suo carico massimo – indicato nel libretto di circolazione –  al quale garantisce aderenza su strada e corretto funzionamento; se si supera questa soglia i produttori non sono tenuti a rispondere di eventuali incidenti.
E' inoltre importante anche la disposizione dei bagagli; i più pesanti dovrebbero essere messi a ridosso dello schienale posteriore mentre, se le valigie disturbano la visibilità, sarebbe meglio fissarli con delle cinghie per evitare l'eccessivo movimento.
Le valigie caricate sul proprio autoveicolo devono essere sistemate in modo tale che non cadano e si disperdano e non devono costituire un intralcio alla visibilità del conducente, impedirgli di muoversi o compromettere la stabilità della vettura.
E' importante, inoltre, che il carico non superi, per i limiti di sagoma, i quattro metri di altezza, i dodici metri di lunghezza compreso il traino e i 2,55 metri di lunghezza come stabilito dall'articolo 61, così come per gli accessori mobili i quali non devono sporgere oltre la sagoma o strisciare a terra. Per chi non rispetta tale norma vi è una sanzione che va dagli 84 ai 335 euro.
Previste sanzioni, inoltre, se il peso risulta essere eccessivo: veicoli a motore e rimorchi non possono superare la massa complessiva indicata sulla carta di circolazione. Se un veicolo a pieno carico supera di oltre il 5% quella indicata nel libretto si va da un minimo di 41 euro fino a un massimo di 1.682 euro se l’eccedenza supera le 3 tonnellate, oltre al rischio di una decurtazione dei punti della patente da un minimo di 1 ad un massimo di 4.

Che dire, prima di mettersi in viaggio, conviene prima studiare bene!

 

L'articolo "Come caricare i bagagli in auto?" ti ha incuriosito ma hai delle domande a riguardo?
Contattaci!
Accetto l'informativa sulla privacy
Ai sensi dell’art. 13 d. lgs. 196/2003 inviando il presente modulo, dichiaro di aver letto e compreso l'informativa ed esprimo il consenso previsto dall'articolo 23 del Codice al trattamento dei miei dati personali per i rapporti commerciali intercorrenti.